Ristrutturare il bagno

Cosa fare per Ristrutturare il Bagno

Ristrutturare il bagno

Il budget per ristrutturare il bagno

Ristrutturare il bagno necessita una pianificazione dei lavori da fare, la prima cosa da prendere in considerazione quello che si vuole realizzare durante i lavori, creando una lista con le priorità e le varie esigenze, passo successivo e scoprire quanto costa ristrutturare casa, il bagno in particolare, confrontandosi con il budget disponibile, in automatico riuscirete a capire quali lavori fare.

Le normative edili per il bagno

Importante è ricordare è sapere che ogni comune ha una normativa edilizia propria, può differire di poco come di molto da tra i comuni. Ristrutturare il bagno in una casa comprende generalmente la sostituzione dei sanitari e pavimenti che non necessitano di autorizzazioni, altro è se si lavora sulla muratura modificando ad esempio la posizione o le dimensioni, in questo caso bisogna predisporre una pratica edilizia a firma di un Tecnico Abilitato.

Sostituire i vecchi impianti

Spesso accade che le tubazioni e le infrastrutture non a vista siano obsolete e deteriorate, se il budget lo consente si consiglia una volta tolti i rivestimenti eliminare i vecchi impianti con soluzioni con materiali più moderni ed attuali. Tutto ciò comporta ulteriori costi che sono necessari e vanno verificati con un preventivo di ristrutturazione ben definito.

I materiali di finitura

Nel ristrutturare il bagno non bisogna sottovalutare l’aspetto estetico, quindi la scelta dei rivestimenti, in realtà questo punto va considerato già al momento del calcolo del budget. Non sempre i costi bassi sono vantaggiosi, fate una piccola indagine di mercato girando tra i vari centri di vendita.

Comfort climatico

Ricordiamoci che il bagno è l’ambiente che richiede una temperatura di almeno un paio di gradi in più rispetto alle altre stanze della casa, questo ambiente è il luogo dove si rimane nudi e con il corpo bagnato usciti dalla doccia o dal bagno, quindi il corpo sarà più sensibile alla temperatura dell’ambiente. Un consiglio potrebbe essere quello di prevedere un termo arredo su cui far scaldare gli asciugamano o accappatoi.